Michael Jordan & motivazioni personali

“La sera prima della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò un’ intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare” (Spike Lee). La stagione 1996-97 dei Bulls è ancora da record. In 15 anni di partite Nba divorate, quella…

Frida Kahlo, una bomba avvolta da un nastro rosa

Difficile, soprattutto per una donna, non lasciarsi affascinare dall’arte di Frida Kahlo.Vuoi per l’eroismo di una vita breve e piena di una sofferenza talmente esibita da sfiorare il narcisismo, ma in cui ciascuno di noi si può identificare. Vuoi per il suo essere messicana, in un olimpo fatto, almeno in quel periodo, soprattutto da artisti europei….

Fellini mon amour

Secondo Proust “I paradisi migliori, sono i paradisi perduti”. È una frase giustamente famosa. Io mi permetto di aggiungere che forse esistono paradisi ancora più attraenti dei paradisi perduti: sono quelli che non abbiamo mai vissuto, i luoghi e le avventure che intravediamo non alle nostre spalle, ma davanti a noi, in un futuro che…

Libri per viaggiar(t)e

Trovare per caso una vecchia libreria di libri antichi e non un plastico megastore, è un vero paradiso nascosto quaggiù in un angolo di mondo. Entro e mi perdo nei meandri degli scaffali. Libri stampati con caratteri in oro e rilegati a mano con grande cura, vecchi di almeno 70 anni, in caratteri classici. Carte…

Il sogno-merce di Andy

La mostra che sarà presente presso la Fondazione Palazzo Blu di Pisa, dal 12 ottobre 2013 al 2 febbraio 2014, è dedicata a una delle figure artistiche del secondo Novecento che maggiormente sfugge a ogni tentativo di definizione circoscritta: Andrew Warhola, in arte Andy Warhol. Nonostante la pop art si presenti come un movimento acefalo e privo di…